I miei testi | Il buon pastore - Clicca sulla nota per ascoltare

Dove sei, dove sei, dove sei?
Chi ti ha portato lontano da casa tua
un nemico ha ingannato il tuo cuore
e ti ha fatto credere che l'amore
è una libera poesia
come una piuma vola via
vola e va dovunque soffia il vento
e ti dice questa è libertà.

Sono uscito e son venuto a cercarti
ho sentito l'eco triste del canto tuo
tra mille insidie il sangue nelle mani
ho camminato tra sentieri e burroni
Scendo in fondo ed alzo la mia luce
Perchè tu la veda da lontano
è la luce dell'amore
che ti tende sempre la sua mano

Mentre il mondo dice lascia stare
per uno solo non val la pena andare
è soltanto un'anima perduta
tra le pieghe della vita
dove vai, dove vai, dove vai, dove vai
stai andando incontro a un mucchio di guai

Si fa notte ed io continuo a chiamarti
non avere paura non torno indietro
questo cuore mio non si da pace
tengo sempre in alto la mia luce
nel deserto o in fondo al mare
negli abissi più profondi del tuo cuore
Io continuo a camminare
per poterti ritrovare

Eccoti! ...stringimi forte so che sei ferita
che gioia grande averti ritrovata
vedrai che presto tu sarai guarita
Eccoti! ...anima mia torniamo a casa insieme
è finito il tempo del dolore
ed ora è tempo di cantare

Tutti gli altri aspettano che torni
e preparano una grande festa
è la festa più aspettata
ti credevano perduta
vola libera, vola, vola davvero
l'anima ha messo le ali al pensiero
è la gioia più grande
la gioia infinita
di chi ha ripreso la vita.