I miei testi | Il ricco insensato - Clicca sulla nota per ascoltare

Con questo sole che batte sui prati
dopo la pioggia che li ha dissetati
come cresce la mia campagna
il grano d'oro e la mia vigna
Quante spighe, quanti chicchi
metterò tutto nei sacchi
li conserverò con cura
così non avrò paura
la vecchiaia affronterò
e tranquillo dormirò.

Se le stagioni son sempre le stesse
io non saprò dove mettere il grano
farò fare un magazzino, nuove botti per il vino
son più ricco diventato, me lo sono meritato
non c'è spazio in casa mia
starò stretto, non importa
dormi e sogna anima mia
questa è tutta roba tua.

Ma il tempo passa e se ne va
e prima o poi ti chiederà
il conto della libertà.

Anche quest'anno la pioggia ed il sole
hanno bagnato e scaldato la terra
non c'è stata la tempesta
solo dolci nevicate
che proteggono il lavoro
dagli uccelli e da gelate
farò grandi magazzini
quelli vecchi abbatterò
li proteggerò dai ladri
e tranquillo dormirò.

Anima mia guarda quanta ricchezza
possiamo fermarci e goderci la vita
quanti anni da passare
e ogni giorno sarà festa
canta balla e mangia bene
per la vita che ti resta
canta balla e mangia bene
per la vita che ti resta.

Ma il tempo passa e se ne va
e prima o poi ti chiederà
il conto della libertà.

Ma il tempo passa e se ne va
e questa notte ti chiederà
la vita e la tua libertà.